Daryl K

Marchio americano di prêt-à-porter realizzato da Daryl Kerrigan. Nativa di Dublino e newyorkese di adozione, nel 1991 apre, insieme al compagno irlandese Paul Leonard, una boutique nell’East Village di Manhattan. Nel ’92 disegna gli abiti di Joe Pesci per il film My cusin Vinny. Nel ’77, Kerrigan lancia la seconda linea K-189. I suoi abiti traggono ispirazione dalla strada e dal punk. Spesso usa materiali originali, come la stoffa plastificata dei paracadute.  
2002, settembre. Dopo un anno di trattative la stilista è tornata in possesso del suo marchio, ricomprandolo dalla Pegasus Appareil che, nell’aprile 2000 (allora Gruppo Leiber), aveva acquistato i due marchi Daryl K e K-189. La produzione era cessata solo un anno dopo ed erano state chiuse le due boutique di New York e Los Angeles. Il marchio sarà messo in vendita da Henri Bendel, sponsorizzato dalla sezione Style del New York Times e voluto a ogni costo dal direttore Ed Burstell, da anni accanito fan della stilista irlandese. Daryl Kerrigan ha ricevuto nel 1996 il Cdfa Perry Ellis Award come miglior stilista di moda femminile negli Usa.