Dagworthy

Studia, dal 1966 al ’71, al Medway College of Art e al Middlesex Polytechnic. Si mette in proprio nel ’72, promuovendosi paladina di un prêt-à-porter comodo e polivalente. A una moda che disegna il corpo, oppone forme morbide, versatili ed eleganti. Crea per la donna e per l’uomo, giocando abilmente con i contrasti tra stoffa e disegni e le sovrapposizioni di tessuti naturali. Membro del gruppo dei London Designers, nel settembre del ’98 diventa direttrice della sezione moda del Royal College of Art di Londra.