D’Agata

Gaetano (1906-1975). Calzolaio milanese. Nato a Pachino (Siracusa), comincia l’attività di calzolaio a Roma presso Gatto, il laboratorio del cognato. Continua la sua esperienza a Parigi dai celebri Perugia e Greco per 5 anni. Apre nel 1934 un negozio in via Morone 3 a Milano, dove realizza su misura stivaletti, scarpe da sera, francesine, derby, mocassini, lavorate con maestria in tutti i tipi di pellame, dal chevreau al coppale. Dal ’69 al ’74 lavora con lui Emilio Arcando. I Falck, Tito Carnelutti, gli elegantoni Massimo Belloni, Leonardo Vergani, Luigi Settembrini, e tutto il salotto buono di Milano, furono suoi clienti. Chiude nel ’74.