Custo Barcelona

Una tendenza che si è estesa in tutto il mondo grazie ai fratelli Custo e David Dalmau. La marca Custo è nata agli inizi degli anni ’80 per poi diventare Custo Barcelona. A partire dal 1996 la collezione viene presentata a New York. La T-shirt stampata diventa il loro simbolo quando le celebrità di Hollywood cominciano a indossarle nel ’97. Il 95 per cento della produzione è composta da camicie, che risultano essere un felice connubio di innovazione e creatività. I fratelli Custo hanno iniziato a realizzare camicie da uomo e, a partire dagli anni ’90, anche da donna. La collezione si è poi ampliata, includendo tutti i capi di abbigliamento: pantaloni, vestiti, gonne. Ammettono di ispirarsi all’arte surrealista e a quello che osservano per le strade di Barcellona e New York. Possono contare su una équipe di grafici spagnoli e non. Producono in Thailandia. Lavorano il cotone pettinato, con trattamenti e finiture speciali. 

2009. Custo non utilizza più solo il cotone ma anche la seta ricamata, il velluto, il mohair e il lurex talvolta combinati insieme. Le linee ancora oggi hanno come peculiarità l’utilizzo di combinazioni di colori, innovazione e sofisticatezza. In special modo grande successo ha avuto la creazione di "t-shirt" di cotone, spiritose, variopinte sempre diverse, che hanno attirato i divi di Hollywood. Le indossano Bridget Fonda in Jackie Brown, Julia Roberts nella commedia Se scappi ti sposo ma anche Natalie Portman e Drew Barrymore. A un certo punto si parlò addirittura di Custo Mania.