Culotte

Mutandine a calzoncino, non aderenti. Comode, alte fino alla vita. In seta pura le portavano negli anni ’30 le donne più raffinate e da allora non sono mai tramontate. Ai tempi del Re Sole, invece, le culotte erano pantaloni lunghi sotto il ginocchio, portati dai gentiluomini di corte con calze fini di seta. Restano tali, più o meno lunghe e aderenti, fino all’inizio dell’800, quando sono sostituite dai pantaloni.