Cravatterie Nazionali

Catena italiana di negozi che vendono solo ed esclusivamente cravatte di grandi e piccole griffe. L’idea è stata di Francesco Moraewetz che ha aperto la prima di queste boutique a Milano in via Verri (nell’enclave della moda) nel 1989. Sul finire degli anni ’90, sono 28 in tutta Italia. In un decennio di attività, di cravatte ne sono state vendute un milione. Da qualche tempo, i negozi della catena offrono alla clientela un servizio personalizzato: chi vuole può disegnarsi la propria cravatta che sarà realizzata e messa in vendita con la firma dell’autore, il quale deve impegnarsi a ritirare l’eventuale invenduto. Alcuni scaffali propongono anche cravatte usate che i negozi ritirano, in cambio di cravatte nuove, e che mettono all’asta come oggetti di culto.