Corbella

Camiceria fondata nel 1884 da Gaetano Corbella in via San Prospero 1 a Milano. Iscritto al numero 4 nel registro cronologico delle attività commerciali regolarizzate dall’associazione commercianti della città, il negozio venne interamente rinnovato nel 1927 con deliziosi arredi liberty in mogano e bois de rose creati dall’ebanista Egisto Quarti. Qui gli addetti ai camerini della Scala portavano le camicie, gli sparati da frac di Arturo Toscanini perché fossero stirati. La fama della camiceria era tale che l’attore Gilberto Govi diceva: "Nascere con la camicia è una fortuna, portarla di Corbella un merito".