Clarke

Henry (1918). Fotografo americano. Un libro L’elégances des années ’50, edito nel 1986 da Herscher, ne celebra il percorso. La sua vocazione alla fotografia è stata innescata dalle immagini di Beaton e Horst. Segue i corsi di Brodowitch alla New School of Design di New York, fa pratica negli studi di Vogue America. Nel ’49 si trasferisce a Parigi, dove Fath e la maison Molyneux lo scelgono come fotografo ufficiale. Nel ’50, il direttore Libermann lo assume a Vogue America, pur lasciandolo a Parigi. Lavorerà alla Condé Nast fino al ’75.