Chambrey

Lavora a Parigi. È nata ad Ankara. A 20 anni, si iscrive alla scuola di couture Esmod di Parigi. Nel 1989, partecipa al Festival francese di Hyères, che fa da ribalta ai giovani talenti della moda, e ottiene due grosse segnalazioni. Nel ’92, le viene assegnato il Beymen Academia, premio indetto dal più grande gruppo tessile e di confezioni turco che da quel momento le affida la supervisione delle proprie collezioni. Nel ’98, apre una boutique al Forum des Halles di Parigi.