Y.m.c.

(You must create) Marchio di moda giovane inglese. Creato nel ’96 a Londra da Fraser Moss (1966) e Jimmy Collins (1967). Nessuno dei due studia moda ma entrambi hanno esperienze di lavoro nel settore: Moss ha lavorato con French Connection e successivamente ha avviato un marchio, Komodo; Collins è stato a bottega dalla Westwood prima di aprire un suo negozio, Professor Head. Insieme creano una linea unisex e moderna, studiata per essere facilmente inglobata nel guardaroba dei loro clienti. Il nome è tratto da una frase di Raymond Loewy, il designer industriale americano: “Devi crearti un tuo proprio stile”. Nel ’99 vincono il premio British Streetstyle Designers of the Year. Il brand inaugura un flagship londinese in Conduit Street, chiuso all’inizio del secolo per fare posto a Boutique B. Altri punti vendita vengono aperti in Regent Street e a Cardiff, in Galles. Nel 2000 nasce Mini Millennium Capsule Collection con il contributo dell’artista Andy Jordan, che crea abiti facendo buchi nella stoffa e ricamandoci attorno. Y.m.c. contribuisce al T-shirt Club organizzato dal gruppo rock The Avalanches. La griffe produce una serie limitata di 100 T-shirt, il cui disegno viene pensato insieme alla stilista australiana Natalie Wood. Sono acquistabili via internet e i proventi vanno in beneficenza alla Nsspcc, un’associazione per la protezione dei bambini.

Yoox

Yoox Group S.p.A. È il maggiore partner globale di internet retail per i principali brand di moda e design. Fondato nel 2000 vicino a Bologna da Federico Marchetti, attuale amministratore delegato, in pochi anni è divenuto una delle principali compagnie di e-commerce, servendo circa 28 Paesi in tutto il mondo. Il servizio offerto è molto semplice: la compagnia acquista direttamente dalle principali case i capi della stagione precedente e li mette in vendita online a prezzi di outlet. Ciò è particolarmente vantaggioso per i brand perché permette di smaltire le giacenze delle passate collezioni a prezzi ridotti, senza che le vendite negli store tradizionali subiscano un calo. Alcuni designer hanno addirittura disegnato collezioni appositamente per Yoox.

Yukata

Kimono in cotone. Apparso sul finire del XVII secolo nelle sale da bagno di Kyoto e Osaka perché l’umidità e il caldo di quegli ambienti lo rendevano più pratico rispetto alla seta. Da allora fu indossato dalla classe dei mercanti che aveva la proibizione di indossare kimono di seta.

Yazbukei

Sorelle e stiliste. Emel nasce a Il Cairo (1977), mentre Yaz a Istanbul (1973). Sono nipoti di Farouk, l’ultimo re d’Egitto, e, dopo un periodo in giro per il mondo, si trasferiscono a Parigi. Yaz studia disegno industriale e diventa stagista presso celebri maison come Martin Margiela, Martin Sitbon, Givenchy, fino a diventare l’assistente di Jeremy Scott. Nel marzo 2000, presentano insieme la loro prima linea di accessori che ripetono nell’autunno dello stesso anno. Hanno collaborato con Gaspard Yurkievich alla sfilata di prêt-à-porter autunno inverno 2002-2003 a Parigi.