Cary-Williams

Creatore di moda inglese, diplomatosi alla Central Saint Martin’s School of Art and Design di Londra. La sua originale vena si manifesta in giovanissima età, con la collezione creata per il Ma graduation della St. Martin’s: si tratta di un eccentrico ma sorprendentemente armonico assemblaggio di abiti in pelle colorata e color cachi, con zip a spirale attorno al corpo. A settembre del 1998, inaugura la sua griffe e lancia la prima collezione a margine della London Fashion Week, nella cui lista ufficiale rientra l’anno seguente quando riceve il British New Generation Award. Il premio comprende una sponsorizzazione di Marks & Spencer per incentivare i giovani stilisti. Nonostante le aspettative, la sfilata non riscuote particolare successo, curiosamente anche a causa degli eccessivi artifici voluti dal designer: i fuochi pirotecnici e i fumi della coreografia impediscono quasi completamente la visuale. Va meglio in occasione della primavera-estate 2002, quando Cary-Williams manda in passerella una collezione che rinnova la tradizione delle gonne vittoriane di crinolina, tra richiami alla moda di fine XIX secolo-inizio XX secolo.