Cappa

Mantello largo senza maniche, con due aperture laterali per far passare le braccia, dotato di cappuccio e spesso foderato di pelliccia. All’inizio dell’800, gli uomini lo usavano come mantello da sera, nero foderato di rosso, con collo in seta. L’ampiezza della cappa permetteva alle donne di usarla sopra la crinolina. Spesso realizzata in pellicce pregiate da indossare sugli abiti da sera al posto della più modesta stola. Una variante è la pellegrina che arriva solo in vita. Applicata sui cappotti, si può anche staccare. Era l’indumento dei pellegrini e l’uniforme dei gendarmi francesi. Nelle onde della moda, la cappa è stata spesso riproposta lungo tutto il ‘900.