CALZEDONIA

mame dizionario CALZEDONIA evidence

Calzedonia è una compagnia italiana che produce biancheria intima, calze e costumi da bagno per donna, uomo e bambino.

CALZEDONIA

Indice

  1. Storia
  2. Gli anni 2000
  3. Recentemente
  4. Volti noti

STORIA

Calzedonia è una compagnia italiana che produce biancheria intima, calze e costumi da bagno per donna, uomo e bambino.

Viene fondata nel 1987 a Vallese di Oppeano, vicino a Verona. L’idea dell’azienda nasce da Sandro Veronesi, insieme alla sfida di avere successo con un investimento iniziale di 500000 lire. In più, l’obiettivo era quello di aumentare le vendite nel settore della calzetteria per donna, uomo e bambino attraverso un network di negozi. E il brand da promuovere era proprio Calzedonia, nome anche della corporazione.

mame dizionario CALZEDONIA adriana lima for calzedonia
Calzedonia è sia il brand che la corporazione di cui il brand è parte

Successivamente, nel 1996, lo stesso concetto viene applicato alla biancheria intima e agli indumenti da notte, dando vita a un nuovo brand, Intimissimi. Entro poco più di sedici anni, il network Calzedonia e Intimissimi ha più di 1200 negozi distribuiti in tutto il mondo, compresa Spagna (con più di 140 punti vendita), Cipro, Austria, Portogallo, Grecia, Libano, Arabia Saudita, Polonia, Turchia, Bosnia, Ungaria e Messico. Il quartiere generale resta però a Vallese, dove lavorano 400 persone con un età media di 25 anni. Le donne rappresentano l’85% della forza lavorativa dell’headquarter.

GLI ANNI 2000

L’organizzazione della compagnia è all’avanguardia per quanto riguarda le relazioni con gli impiegati. Infatti, nel 2001 ha aperto una scuola materna per i figli tra i sei mesi e i tre anni degli impiegati.

Oltre a quella in Veneto, ci sono unità produttive ad Avio (Trentino Alto Adige), in Croazia, in Bulgaria, in Romania e in Sri Lanka. In questi ultimi due Paesi, le unità producono biancheria intima.

mame dizionario CALZEDONIA calze
Linea di calze lavorate prodotta dal brand Calzedonia

Un’altra iniziativa del marchio è la Fondazione di San Zeno, creata nel 1999 con lo scopo di dare sostegno economico ai progetti per l’educazione professionale di giovani bisognosi da tutto il mondo.

Il Gruppo lancia una nuova linea, Tezenis, con la stessa strategia di franchise utilizzata per i brand Calzedonia e Intimissimi. La linea di prodotti include biancheria intima per uomo, donna e bambino, indirizzata a un target più giovane di quello di Intimissimi. Con una formula self-service e una determinazione nei prezzi di vendita aggressiva, si è rivelato un successo.

Il network di distribuzione ha 898 punti vendita Calzedonia, dei quali 620 sono di Intimissimi e 12 di Tezenis. Nello stesso anno, la compagnia acquista un vasto pezzo di terra con l’idea di costruirvi un centro logistico.

Veronese, fondatore del Gruppo, commenta così il successo del brand: “Controlliamo l’intero processo di produzione e questo evita sprechi di tempo in termini di risorse e crea un circolo virtuoso. Le altre ragioni del successo risiedono in una pubblicità efficace e nel rapporto qualità-prezzo.”

A questo punto, la compagnia ha 1730 punti di vendita in tutto il mondo, dei quali 984 sono di Calzedonia, 704 di Intimissimi e 42 di Tezenis.

RECENTEMENTE

Il gruppo non smette di crescere: infatti, nel 2016 dichiara sei brand (Calzedonia, Intimissimi, Tezenis, Falconeri, Signorvino e Atelier Emé) e 4212 punti vendita, dei quali 2569 sono all’estero. I primi punti vendita negli Stati Uniti sono stati annunciati nel 2017 (a New York con i brand Calzedonia e Intimissimi) e in Cina (a Shanghai con Calzedonia e Intimissimi). Le collezioni Intimissimi riforniscono anche i negozi di lingerie di Victoria’s Secret dal 2009.

Dal giugno 2009, il gruppo ha lanciato con il brand Mr. Signorvino una catena di wine bar nel nord e nel centro Italia. L’ultimo brand arrivato nella compagnia, Atelier Emé, è dedicato ai vestiti da sposa e da cerimonia. Il fatturato totale del 2016 è stato di 2,12 miliardi di euro, di cui 705 sono dovuti a Calzedonia, 665 a Intimissimi, 566 a Tezenis, 71 a Falconeri, 21 a Signorvino, 5 ad Atelier Emé.

I risultati finanziari del 2017 rivelano una crescita nelle vendite e nelle entrate supportate dagli affari a livello internazionale. Le entrate della compagnia, infatti, sono state di 2,31 miliardi di euro l’anno scorso, rappresentando una crescita dell’8,7% rispetto all’anno precedente. Le vendite a livello internazionale rappresentano il 54% delle entrate totali.

VOLTI NOTI

mame dizionario CALZEDONIA julia roberts
Julia Roberts è uno dei volti che pubblicizzano Calzedonia

Tra le tesimonial del brand: Ariana Lima, Gisele Bundchen, Sara Sampaio, Emily Didonato, Julia Roberts e Chiara Ferragni.