Burani

Nata a Cavriago, in provincia di Reggio Emilia. Ha un diploma di maestra elementare. Il suo sogno era quello di insegnare. Agli inizi degli anni ’60 sposa Walter Burani. A Gian Luigi Paracchini del Corriere della Sera, ha raccontato: "Eravamo in panne, mio padre e io. Un guasto all’auto. Aspettavamo da ore. Si è fermato uno: era Walter". Insieme hanno dato vita a Selene, il primo nucleo di un’azienda che nel ’99 fattura 260 miliardi. Dopo la nascita del secondo figlio, nel ’66, decolla la sua carriera di stilista. Prima disegna capi per bambine, poi nel ’75, la produzione dell’azienda si amplia al prêt-à-porter femminile con il marchio che porta il suo nome e altri come Amuleti, Selene, Più Donna. Nell’87 la stilista esordisce a Milano Collezioni. Da allora, i Burani creano un piccolo impero del lusso.