Bruce

Lavora a Londra. Inizia attorno al 1982, disegnando costumi da bagno con Rosemary Moore. Diventa celebre (e copiatissima) per i suoi costumi in fibre d’avanguardia come la Lycra che modellano il corpo. Il suo stile, privo di decorativismi, mette in risalto il corpo con linee pulite e forti: una femminilità moderna e aggressiva ispirata al corpo della culturista Lisa Lyons. Lancia la moda dei pantaloncini da ciclista, dei fuseaux e dei colori fluorescenti che dura per tutti gli anni ’80. Nell’88 crea una linea prêt-à-porter donna. Con il cambiare delle mode e il passaggio dal culto del corpo a una sensibilità spirituale anni ’90, perde il suo status d’innovatrice fino a incontrare problemi finanziari che la portano alla chiusura nel ’99. &Quad;All’inizio del 1999 apre, con il marito Nicholas Alvis Vega, una boutique a Los Angeles, in Silver Lake Boulevard. &Quad;Lancia una nuova linea femminile di costumi per Dorothy Perkins.