Brovkina

Dopo essersi diplomata alla Scuola del Design del proprio paese, ha collezionato premi e affermazioni un po’ ovunque fino ad approdare, nel 1996, all’ambita passerella milanese del prêt-à-porter. Si è imposta con abiti d’avanguardia, che stupiscono e, contemporaneamente, affascinano: ha indubbio talento, padronanza dei tessuti più disparati che abbina con abilità inventando inediti patchwork. Spesso uno stile portato all’estremo, giocato appunto sulla alternanza di tessuti, fantasie, colori. Repertorio di seduzione ad alto potenziale, donne grintose, audacemente eleganti.