Brissaud

Pierre (1885-1964). Illustratore, pittore e incisore francese dallo spiccato gusto per l’evocazione della moda tanto da venire subito qualificato come “peintre de l’élégance”. Nasce a Parigi. Si diploma all’École des Beaux Arts. Collabora alle più prestigiose riviste di moda dei suoi anni: Vogue, Monsieur, La Gazette du bon ton, Fémina e Jardin des Modes. I suoi disegni, riconoscibili per l’attenzione con la quale realizza i dettagli, sono di fattura classica e dal tratto morbido, prendono vita da un particolare modo di imprigionare la luce in un gioco di chiaroscuri. L’attività di illustratore inizia seguendo le orme del fratello maggiore Jacques e dello zio Maurice Boutet, noto per i disegni ispirati dalle fiabe di La Fontaine. Nel 1907 espone i suoi primi lavori al Salon des Independants.