Binda

Ditta lombarda di manufatti serici, fondata nel 1945 da Gianni Binda insieme a Ferruccio Bernasconi. Al momento della fondazione Binda ha alle spalle un apprendistato presso Guido Ravasi e l’esperienza di socio e dirigente alla Serica Lombarda. La nuova azienda, con tessitura (dal 1946) e laboratorio di stampa (dal 1947) localizzati a Como, si specializza nella confezione di fazzoletti, sciarpe e cravatte. Tra la fine degli anni ’40 e l’inizio degli anni ’50 la produzione si concentra su tessuti stampati per accessori, destinati al mercato italiano ed estero. Nel 1964 la stamperia viene trasferita a Breccia (Co), nel 1972 la tessitura è unificata a Binago (Co) per essere poi chiusa a causa del calo delle esportazioni sul mercato statunitense delle stoffe lavorate. Dopo il 1985 le vendite subiscono un nuovo incremento, soprattutto in Francia, Giappone e Usa. Nel 1993 gli eredi di Gianni Binda (i figli Palmiro ed Enrico) fondano la Tie-Como per la commercializzazione di tessuti per cravatte di alta qualità, l’anno dopo viene acquistata la Incontro Moda per abbigliamento femminile.