Biagiotti Cigna

Nasce a Roma. È figlia d’arte. Buoni studi all’esclusiva Marymount della sua città. Nel 1996, dopo la morte del padre Gianni Cigna, abbandona la facoltà di Medicina per affiancare la madre Laura nel lavoro. Debutta il 5 novembre del ’97 in occasione di una Charity organizzata al Cairo. È quella la sua prima volta in passerella insieme alla mamma per l’applauso finale. Nel ’99 coordina la presentazione della nuova linea di occhiali Laura Biagiotti, dei nuovi profumi Tempore e Tempore Donna e l’evento per l’inaugurazione del restauro della Cordonata del Campidoglio, portata agli antichi splendori grazie al mecenatismo della madre. Nel 2000, porta in passerella a Milano, per il suggestivo finale della sfilata primavera-estate 2001, gran parte dei campioni che avevano trionfato alle Olimpiadi di Sidney 2000: un nuovo legame tra moda e sport, che si rinnova a ogni passerella Biagiotti. Nel 2001, firma, a "quattro mani" con la madre, una nuova linea di abbigliamento: la Laura Biagiotti Roma. Lavinia ha realizzato, con la collaborazione di Maurizio Millenotti, nomination all’Oscar per i costumi del film Il Pianista sull’Oceano, gli abiti per la pièce The Blue Room
Nell’aprile 2004 è stata eletta Consigliere della Camera Nazionale della Moda Italiana e dal 2005 è Junior Vice President di Biagiotti Group. Lavinia ha inoltre ricevuto nel dicembre 2008 il premio Personalità Europea per "essersi distinta nel panorama sociale ed economico del nostro Paese, contribuendo con impegno, entusiasmo e intraprendenza alla crescita a allo sviluppo del territorio".