Bernard

Jeanne Adèle (1872-1962). Sarta francese. Vendeuse da Béchoff-David, ha dato vita nel 1909 alla maison Jenny nella parigina rue de Castiglione. Già dalla sua prima collezione, la creatrice si distingue per gli abiti riccamente ricamati di perline e per un particolare colore rosa-antico, che diventa il vero elemento distintivo del marchio. Nel ’15 il suo successo è testimoniato da un atelier che si sviluppa in 2 palazzi su 6 piani sugli Champs Elysées. La critica ha scritto che alcuni suoi abiti influenzarono Chanel. Dopo la fusione nel ’38 con Lucile Paray, il marchio si perde nelle pieghe della storia della moda.