Bellotti

Fabio (1938). Imprenditore tessile italiano. Impara il mestiere a bottega dallo zio che produceva foulard e che era diventato suo tutore alla morte del padre architetto. Terminati gli studi, lavora per Falconetto, Ken Scott e Mantero. Alla fine degli anni ’70 inizia la sua personale avventura nel mondo del tessuto creando la Rainbow che riscuote successo con stilisti come Lancetti, Valentino, Krizia, Albini, Armani, Lagerfeld, Chanel, Lacroix, Donna Karan e Calvin Klein. Durante gli anni ’70 e ’80, frequenta, con la moglie Daniela Morera, la ribalta new”yorkese, Andy Wharol, i club underground e il giro che ruota attorno alla discoteca simbolo Studio 54 e ai suoi proprietari. La mondanità, gli artisti come Haring e Schnabel e i suoi viaggi da Bali al Vietnam, dall’India alla Birmania, divengono la fonte di ispirazione continua per la sua creatività. Sul finire del decennio ’90 ha ceduto l’azienda.