Becker & Maass Studio

(1902-1957). Studio fotografico tedesco fondato dalla società Otto Becker & Maass di Marie Bohem. Nel 1933 viene rilevato dai fotografi Else Kutznitzki e Victor Fest-Hohenfels che lo trasferiscono, 5 anni dopo, nello studio Harlip requisito al legittimo proprietario ebreo. Perfettamente inserito nel sistema della produzione di immagini del Terzo Reich, per tre decenni svolge un ruolo di primo piano pubblicando su riviste come Striwi e Konfektionaer e gestendo una propria autonoma casa editrice. Dopo la guerra, lo studio sospende le attività chiudendo definitivamente nel 1957.