Bandana

Fazzoletto di cotone a fiori naif su fondo di colore forte rosso, giallo, blu, violetto, realizzato con un arcaico metodo di tintura hindy, “tie-dyeing”. Molto usato dai cowboy del West americano, portato ripiegato a triangolo per proteggere il naso dalla polvere o legato sul capo, annodato sulla nuca. Negli anni ’60 i figli dei fiori ne fecero un tocco caratteristico del loro abbigliamento. Lo portano sempre e dovunque annodato sul capo il fotografo cult americano Bruce Weber, il mitico Kurt Cobain dei Nirvana e il vincitore del Giro d’Italia e del Tour 1998 Marco Pantani. Si vede molto anche nelle isole mediterranee, e in particolare a Pantelleria, riportato in voga da Giorgio Armani e dai suoi ospiti.