Bally Shoe Museum

Schönenwerd, Svizzera. Uno dei più importanti musei della calzatura al mondo, con oltre 10 mila scarpe, stivali, ciabatte di ogni genere e materiale relativo alla produzione. La collezione ha inizio verso la fine dell’800, quando la famiglia Bally decide di perlustrare il mondo cercando esemplari di calzature interessanti da usare come ispirazione per la propria produzione. Si accumulano casse piene di scarpe dal Nord America, dalla Persia, dalla Turchia, dall’Estremo Oriente e dalla valle del Nilo. Ma solo nel 1915 questi esemplari verranno esposti per la prima volta in una mostra al museo di Arti Applicate di Zurigo. La famiglia comincia a collezionare anche oggettistica e arte raffigurante la scarpa. Nel ’42 si inaugura il museo. La collezione viene collocata nell’ex dimora di Carl Franz Bally, all’interno dell’area della fabbrica. L’esposizione documenta l’evoluzione storica e culturale della scarpa.