Bakst

Léon, nome d’arte di Lev Samojlovic Rosenberg (1866-1924). Pittore russo. Simbolista, creò, insieme a Diaghilev e ad Alexandre Benois, il movimento d’avanguardia Il Mondo dell’Arte e seguì il coreografo a Parigi, divenendo il più importante scenografo e costumista dei Balletti Russi: Sherazade (1909), Uccello di fuoco (1910), Il pomeriggio d’un fauno. I suoi richiami alla tradizione popolare della sua terra d’origine influenzarono, per la loro carica di esotismo, la moda francese di quegli anni.