Avolio

Giorgio. Sarto milanese. Rappresentò, insieme a Bertoli, a Pucci, alla Tessitrice dell’Isola, la moda boutique alla prima sfilata organizzata da Giorgini a Firenze, alla nascita della moda italiana, il 12 febbraio 1951. Il suo stile era totalmente opposto a quello fantasiosissimo di Bertoli: impermeabili, tailleur a quadratini, tessuti spenti, camicette bianche. La sua insegna era la classicità. L’atelier era in via San Damiano.