Arzano

Mario (1939). Sarto napoletano. È figlio d’arte. Nel ’73 rileva l’atelier della madre in via dei Mille. Lavora con uno staff di 12 dipendenti. Fa haute couture francese, comprando modelli e teline di Ungaro e Saint-Laurent, fra gli altri. Ma, negli ultimi anni, si dedica anche a una linea propria di alta moda femminile, che si alimenta dell’alto artigianato napoletano.