Art Kane

(1925-1995). Fotografo americano. Nato a New York nel Bronx in una famiglia di immigrati ebrei russi, Art Kane (il cui vero nome era Arthur Kanofsky) si afferma giovanissimo come grafico e, a 27 anni, è a Esquire, il più giovane art director della sua epoca. Decide di diventare fotografo e per questo segue la dura scuola di Alexey Brodovitch, leggendario art director di Harper’s Bazaar. Anche in campo fotografico Art Kane si afferma alla fine degli anni ’50 per uno stile molto personale: è il primo, infatti, a usare il grandangolo estremo da 21 mm con immagini famose riprese dal basso di modelle quali Verushka, Jean Shrimpton, Margaux Hemingway pubblicate su Vogue, Look, Life, McCall’s, Esquire e Harper’s Bazaar. Oltre che come fotografo di moda, è molto noto anche per le immagini di musicisti, soprattutto jazz. Dal momento della morte,l’archivio dell’artista viene gestito e preservato dall’Art Kane Estate, che ha nel figlio Jonathan uno dei massimi promotori ed esperti. La famosa fotografia di Kane che ritrae il gruppo rock dei Who avvolto nella bandiera, viene imitata da giovani leve come gli Oasis e ripetuta dalla stessa band inglese a vent’anni di distanza. La Govinda Gallery di Washington ospita una personale del fotografo, in collaborazione con la fondazione a lui dedicata. In mostra, immagini di moda, di idoli pop e personalità americane.