Army surplus

Chi non ha frequentato i mercatini dell’usato o quelli post bellici modello Livorno non potrà mai sapere quanto sono stati importanti per i ragazzi di una certa Italia le giacche, i pantaloni e gli anfibi avanzati dal guardaroba militare delle truppe Usa. Con questi scarti si sono vestite (prima e dopo l’eskimo) intere generazioni di studenti. Un po’ per contestazione e un po’ per voglia di far parte del branco, un po’ per comodità e un po’ per scelta politica. Più che una moda, una dichiarazione d’intenti comunque limitata al casual e allo street style ispirati al Sessantotto.