Arfango

Marchio della società per azioni Calzolai e Pellettieri di Firenze, fondata nel 1902 e conosciuta per la lavorazione a mano e per il rispetto di una tradizione che vuole Firenze capitale dell’arte del cuoio. Arfango è noto nel mondo per il suo cuoio antico, la cui lavorazione si basa sulla concia in fossa. Si tratta di un metodo che risale al ‘400: dopo varie operazioni di preparazione, ripulitura e scarnitura, la pelle viene messa a riposare nell’acqua di ampie vasche, alla quale vengono aggiunti estratti di corteccia di quercia e mimosa. Solo al termine di questo procedimento, la pelle viene ingrassata, ammorbidita, fatta asciugare per 4 mesi e tirata in modo da essere liscia e uniforme. A questo punto viene lucidata a mano con alghe e cera.

2003. Arfango produce anche una collezione di borse e accessori, accompagnata da alcuni capispalla in pelle.

2009. Il marchio è stato acquisito recentemente dalla famiglia Moretti e nello specifico dai fratelli Alberto e Andrea, che hanno come obiettivo quello di attualizzare i modelli tipici anni ’70, dai volumi contenuti e dalle linee avvitate. Il brand ha dedicato a Lapo Elkann una linea di mocassini piatti, filanti e vellutati, le Lapo Shoes’s, realizzate in una differente gamma di colore che spazia dai toni più freddi del blu e del verde fino a quelli più corposi dei grigi e dei rossi delle terre bruciate di Toscana.