Albertina

Si autodefinisce una vera maglierista e non una sarta della maglia. Scoperta da Schuberth negli anni ’50, dimostrò come la lana potesse essere impiegata non solo per gli abiti sportivi ma anche per l’alta moda. Nel ’54 apre un atelier a Roma. Albertina Giubbolini (è nata a Colle Val d’Elsa) ha sempre usato macchine tradizionali e deve proprio alla lavorazione artigianale il suo successo. Il Metropolitan Museum di New York ha in collezione 12 suoi modelli, considerati come capolavori di creatività e innovazione. Molte attrici, tra cui Gloria Swanson, Clara Calamai, Elizabeth Taylor e Lana Turner, hanno indossato le sue creazioni. Importanti fashion designers, come Alberto Lattuada, hanno lavorato per lei.

2001, febbraio. Albertina, insieme ai pionieri della moda italiana, partecipa alla festa di Palazzo Pitti per i 50 anni della prima sfilata organizzata a Firenze da Bista Giorgini.

2002, dicembre. Lisbona rende omaggio all’arte della stilista romana. Nella cornice della Serra Tropicale, al centro della capitale portoghese, sfilano più di 100 modelli.