Alberti

Antonio (1927-1986). Giornalista. Direttore storico di Amica, che allora apparteneva ai fratelli Crespi, proprietari del Corriere della Sera. Guida il settimanale femminile con energia e inventiva dal 1964 al ’72, anno in cui lascia trasferendosi al timone del Corriere di Informazione, quotidiano del pomeriggio, in un momento assai problematico per il giornale e per la casa editrice. Termina questa esperienza assai prima che, nel ’79-80, il giornale venga chiuso. Insieme a Gugliemo Zucconi e all’editore Caprotti, tenta di rilanciare il settimanale Tempo nel 1974: impresa vana sia per lui sia per Lino Jannuzzi che gli succede. Alcuni anni dopo, muore prematuramente.