Accademia Altieri

Fondata nel 1973 a Roma, ha sede in un palazzo di via S. Nicola da Tolentino 50, a due passi da piazza Barberini e via Veneto. L’istituto prepara i giovani nei vari settori dell’artigianato creativo e ha esteso i suoi corsi tenendo conto delle nuove esigenze di inserimento nel mondo del lavoro: dallo stilismo alla fotografia digitale, dalla scuola di trucco a quella per indossatori e fotomodelli, dalla grafica editoriale e pubblicitaria al web-design. Il metodo adottato è contemporaneamente pratico e teorico: lo slogan della scuola è “imparare lavorando e lavorare imparando”. Dal 1983, ogni anno, alla fine dei corsi si tiene la tradizionale manifestazione Una sera d’estate, istituita per procurare contatti e offerte di lavoro da parte degli imprenditori agli allievi migliori. Dal 1994 presenta le collezioni dei giovani stilisti usciti dall’Accademia nell’ambito del calendario delle sfilate romane e, in quest’occasione, debuttano sulla passerella anche le giovani indossatrici. Lo stilista più creativo riceve il premio G.B. Giorgini, il creatore della moda italiana in passerella. Da anni, l’Accademia promuove la grande manifestazione Giovani stilisti internazionali a confronto che ha avuto come ospiti, fra gli altri, Franco Ciambella, Micol Fontana, Helietta Caracciolo, Bruno Piattelli, Irene Galitzine, Marella Ferrera, Paola d’Onofrio, Camillo Bona, Grace Pear, Urbano della Scala.